Ana səhifə

Sandio Casa Editrice lunedì 6 Maggio 2002


Yüklə 31.25 Kb.
tarix17.06.2016
ölçüsü31.25 Kb.
Š

NewsCed

Š

Sandio Casa Editrice

lunedì 6 Maggio 2002

Anno 3° – Numero 34

Spedizione telematica (fax, email e altro)

Vincono Mimì e Cocò al loro esordio: tanto di chapeau. Con loro trionfa anche la bionda caslinese

COME DA COPIONE: TRIONFANO I PIVELLINI. MA VERUSKA VINCE ANCORA

Allo sprint, Pietro & Paolo precedono meritatamente Sandio. Lo sprint per l’ultimo posto sul podio è a favore di Silvano che precede Palea e Bosis . Sironi resiste all’assalto di Veruska, ultima.




IL COMMENTO TECNICO: GIORNATA 34 (5 MAGGIO 2002)

di Daniele Guglielmini

La classifica di quest’anno rispecchia, secondo noi, i reali valori delle squadre che sono arrivate all’ultima giornata: lasciando perdere infortuni e scambi di mercato, indubbiamente i Pivellini erano più forti della Visbrano. E’ curioso notare che il distacco in classifica generale sia lo stesso di quella virtuale: 7 punti!!! Il vincitore virtuale è Palea, ma si sa che con i “se” e con i “ma” non si va da nessuna parte: difatti, il pacioccone non riesce neanche a salire sul podio, preceduto da Silvano. L’ultima giornata decide i due duelli finali: Sandio e Palea cedono, finendo addirittura appaiati all’ultimo posto. E chi vince? Lei, la bella caslinese: sesta vittoria in sole 22 giornate (anzi, a voler ben guardare, il primo trionfo risale alla 23°…fate un po’ voi…).

Adriano FC (Sironi): 0. Come promesso…Bravo a prendere i goals di Kaladze e Ze Maria ma, come al solito, se ne gioca uno: quello (irregolare) di Bagher-Maniero. Bene Abbiati, imbattuto.

Alpsci (Silvano): 8. Ottimo 2°, con un attacco devastante: Toni, 3Seghe e Facciadiculino Inzaghino. Anche lui resta imbattuto con Antonioli

Pivellini (Pietro e Paolo): 10. Avrebbero vinto anche senza Di Biagio (in goal all’esordio), ma l’acquisto del povero nerazzurro dimostra come siano abili nelle scelte di mercato. Frey ne becca solo uno e va in rete anche Sheva: era ora, complimenti per la spettacolare rete, l’ultimo suo goal su azione era stato altrettanto splendido (deviazione su capocciata di Kaladze, contro la Lazio)

Sandro Pertini (Marco): 5. Arriva 5° con la best, guadagnando solo un punto…è tutto dire. Segna solo con Di Vaio, che, però, si fa parare un rigore…..Fortuna che Superman Buffon continua, con Montero davanti, a non prendere reti….

Sun un rat (Palea): 5. Ultimo a fianco di Sandio (sai che onore). Almeno una rete (quella di DelPiero) la indovina, ma quel Hubner per fare spazio a Recoba….mah, noi non l’avremmo fatto. Gli interisti tradiscono Palea, visto che Toldo raccoglie il pallone per ben 4 volte.

Veruska la crusca- cruscaccia (Veruska): 10. Non vince….STRAvince. Pokerissimo di reti per lei: Vieri, Corradi, Ze Maria e la tristissima doppietta di Poborsky. Siamo sicuri che avrebbe rinunciato a questi 2 goals pur di veder vincere lo scudetto all’Inter….ce la immaginiamo allo stadio che , fra le lacrime, dice “quello lì ce l’ho in campo….”

Visbrano Manganelli e Fazzoletti (Sandio): 4. Quando c’è da cagare….non caga (come l’Inter). Un solo goal vero, quello di Rossini, visto che Baggio, prima di segnare, sbaglia il rigore. In più Peruzzi riesce a far segnare 2 reti alla povera Inter e i voti degli altri sono osceni (6 insufficienti su 11).

CLASSIFICA GIORNATA 34

PUNTI

VIRTUALE




CLASSIFICA FINALE

PUNTI

VIRTUALE

VERUSKA LA CRUSCA-CRUSCACCIA

85,5

93,5




PIVELLINI

2520,5

2657

ALPSCI

79

80,5




VISBRANO-MANGANELLI E FAZZOLETTI

2513,5

2650

ADRIANO FC

78,5

81,5




ALSPCI

2479

2627,5

PIVELLINI

73

75




SUN UN RAT

2462

2673

SANDRO PERTINI

70,5

70,5




SANDRO PERTINI

2412.5

2645,5

SUN UN RAT

66,5

77




ADRIANO FC

2352,5

2571,5

VISBRANO-MANGANELLI E FAZZOLETTI

66,5

73




VERUSKA LA CRUSCA-CRUSCACCIA

2334

2484

FANTACAMPIONE: Karel Poborsky (Veruska, 14)

FANTACHIAVICA: Francesco Toldo (Sun un rat, 1,5)
LE PAGELLE FINALI

Adriano FC (Sironi): 3 Fate voi…non ha mai vinto e non è arrivato ultimo solo perché Veruska ha iniziato dopo 12 giornate. Il suo attacco è il peggiore di tutti, con una fantamedia che non raggiunge neanche il 7.

Alpsci (Silvano): 7. Finisce finalmente sul podio…Con ogni probabilità, avrebbe potuto fare di più se al posto di Toni fosse rimasto Chiesa e se Totti avesse fatto …Totti.

Pivellini (Pietro e Paolo): 10. Vincitori all’esordio, meritano solo i complimenti. Non gli diamo la lode solo perché, in un gioco dove conta il culo, la lode non si dà mai. Grazie a Doni, è loro il super-centrocampo.

Sandro Pertini (Marco): 4. La vera delusione dell’anno. Dopo l’asta iniziale avremmo scommesso soldi su una sua vittoria (o di Sandio). Invece sbaglia tutti gli scambi possibili e finisce 5°, senza mai impensierire i leaders. Miglior difesa della lega ma il famoso centrocampo di stelline è il peggiore di tutti.

Sun un rat (Palea): 6,5. Ha indovinato l’acquisto del capocannoniere Hubner, ma Del Piero non rispetta le previsioni del milanesone (“Segna più di Trezeguet”) e la difesa è la più scarsa del lotto. E’ tradito da Rui Costa e Fiore (peraltro ceduto).

Veruska la crusca- cruscaccia (Veruska): 10. Brava. Cosa combinerà l’anno prossimo quando inizierà a giocare da settembre? Se non si farà traviare dalla troppa “interite”. E’ riuscita persino a far fesso 2 volte Sandio con gli scambi

Visbrano Manganelli e Fazzoletti (Sandio): 5. L’altra delusione dell’anno. Combina cazzate su cazzate, sbagliando scelte a settembre e scambi di mercato. Nonostante tutto, il suo è il migliore attacco.



Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©kagiz.org 2016
rəhbərliyinə müraciət