Ana səhifə

Liceo torricelli-ballardini


Yüklə 47.99 Kb.
tarix10.06.2016
ölçüsü47.99 Kb.


LICEO TORRICELLI-BALLARDINI

FAENZA

Artistico, Classico, Linguistico, Scientifico, Scientifico Scienze Applicate, Scienze Umane

Codice meccanografico RAPC04000C – Distretto scolastico n. 41

Sede Centrale e Indirizzo Scientifico: Via S. Maria deIl’Angelo, 48 -- 48018 Faenza

Tel. Segreteria 0546/21740 -- Fax 0546/25288 -- Tel. Presidenza 0546I28652

Posta elettronica: rapc04000c@istruzione.it - Posta elettronica certificata: rapc04000c@pec.istruzione.it

Sede Indirizzo Classico: Via S. Maria dell’Angelo, 1 -- 48018 Faenza -- Tel. e Fax 0546/23849

Sede Indirizzo Linguistico: Via Pascoli, 4 -- 48018 Faenza -- Tel. e Fax 0546/662611

Sede Indirizzi Artistico e Scienze Umane: Corso Baccarini, 17 -- 48018 Faenza -- Tel. 0546/21091

Circ n. 254



Faenza, 21 gennaio 2016




 AI DOCENTI COORDINATORI DI CLASSE

 AGLI STUDENTI DELLE CLASSI:


PRIME-SECONDE-TERZE-QUARTE

(tutti gli indirizzi)

e per loro tramite

ALLE FAMIGLIE



(una copia in ogni classe).

AL SITO INTERNET DEL LICEO






OGGETTO:

Iscrizione degli alunni per l’anno scolastico 2016/2017 alla classe successiva.



Si informano gli studenti che il termine ultimo di presentazione delle domande di iscrizione alla classe successiva, di ogni ordine e grado, per l’anno scolastico 2016/2017 è fissato per il


22 FEBBRAIO 2016.
Disposizioni comuni a tutti gli studenti delle classi in indirizzo
Entro la data di scadenza è necessario:


  1. Compilare il modello di domanda di cui viene distribuita 1 copia ad ogni alunno.

  2. Effettuare il versamento di € 110,00 quale erogazione volontaria a favore dell’ Istituzione Scolastica (contributo scolastico per libretto assenze, assicurazioni infortuni e RC, attività integrative, contributi di laboratorio, certificazioni varie, ecc).

Nel caso in cui siano iscritti più alunni dello stesso nucleo familiare, a partire dal secondo figlio la quota da versare sarà di € 90,00
Previa richiesta della famiglia l’Istituto può rilasciare una dichiarazione per la detrazione dal Mod. 730 del 2015, nella misura di € 90,00 (per chi ha versato € 110,00), nella misura di € 74,00 (per chi ha versato € 90,00).
Il versamento a favore dell’Istituzione Scolastica potrà essere effettuato secondo una delle seguenti modalità:


  • presso qualsiasi sportello della ” Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A.” specificando la causale del versamento: EROGAZIONE VOLONTARIA A FAVORE DI ISTITUZIONE SCOLASTICA. In tal caso dovrà essere eseguito da persona maggiorenne, munito di carta di identità valida e codice fiscale. Nota per la Filiale: Ente 820 ( transazione CPRE ) – Esente da imposta di bollo.




  • Tramite bonifico bancario indicando le seguenti coordinate bancarie relative al conto di tesoreria intestato allo scrivente Istituto Scolastico, presso la Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A.:

IT 21 R 06270 13199 T20990000820.

Anche in questo caso dovrà essere specificata la causale del versamento (come sopra indicato).




Iscrizione alla classe seconda e terza di tutti gli indirizzi

Compilazione e consegna del modello di domanda di iscrizione e versamento di € 110,00 (con le modalità sopra esposte).



  • Nota Bene: La tassa erariale dello Stato non è dovuta poiché la frequenza è gratuita il secondo e il terzo anno di scuola superiore.


Iscrizione alle classi quarte di tutti gli indirizzi

Compilazione e consegna del modello di domanda di iscrizione e versamento di € 110,00 (con le modalità sopra esposte).



  • L’iscrizione alle classi quarte comporta anche il versamento della tassa erariale dello Stato di iscrizione e frequenza, che è pari a 21,17 Euro (€ 6,04 di iscrizione e € 15,13 di frequenza). Il bollettino postale per il versamento della tassa erariale può essere ritirato presso gli Uffici Postali; potrà essere utilizzato anche un qualsiasi bollettino specificando i seguenti dati: C/C numero: 1016 intestato a: AGENZIA DELLE ENTRATE – Causale: Iscrizione scuola secondaria di 2° grado, specificando la classe.


Iscrizione alle classi quinte di tutti gli indirizzi

Compilazione e consegna del modello di domanda di iscrizione e versamento di € 110,00 (con le modalità sopra esposte).



  • L’iscrizione alle classi quinte comporta anche il versamento della tassa erariale dello Stato di frequenza, che è pari a 15,13 Euro. Il bollettino postale per il versamento della tassa erariale può essere ritirato presso gli Uffici Postali; potrà essere utilizzato anche un qualsiasi bollettino specificando i seguenti dati: C/C numero: 1016 intestato a: AGENZIA DELLE ENTRATE – Causale: Iscrizione scuola secondaria di 2° grado, specificando la classe.

Coloro (solo per iscrizione alle classi quarte e quinte) che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, hanno diritto e/o si presume avranno diritto all’esonero del pagamento della tassa erariale dello Stato (per motivi economici e/o motivi di merito scolastico, presumibile media di 8/10 nell’anno scolastico in corso) debbono presentare dichiarazione in tal senso (Allegato 1).
LA SCELTA DI AVVALERSI O NON AVVALERSI DELL’INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA FATTA ALL’ATTO DELL’ISCRIZIONE ALLA CLASSE PRIMA, HA VALORE PER L’INTERO CORSO DI STUDI, FATTO SALVO IL DIRITTO DI MODIFICARE TALE SCELTA PER L’ANNO SUCCESSIVO ENTRO IL TERMINE DELLE ISCRIZIONI: 22 FEBBRAIO 2016 (Allegato 2).

Si fa presente che, ai sensi della Legge 18 giugno 1986, n. 281, Art. 1, « Gli studenti della scuola secondaria superiore esercitano personalmente all'atto dell'iscrizione, a richiesta dell'autorità scolastica, il diritto di scegliere se avvalersi o non avvalersi dell'insegnamento della religione cattolica.»

I modelli di iscrizione, debitamente compilati, e la ricevuta del versamento del contributo scolastico andranno consegnati al docente coordinatore di classe che li trasmetterà alla segreteria didattica (Anastasia) entro il 22 febbraio 2016.

Il presente avviso dovrà essere letto agli studenti delle classi in indirizzo. Dell’avvenuta lettura verrà presa nota sul registro di classe. Gli studenti sono invitati a comunicare l’avviso alle rispettive famiglie.
N. B. Gli studenti sono invitati a prendere nota della presente comunicazione sul rispettivo libretto e a richiedere la firma per presa visione da parte del genitore che ha sottoscritto il libretto.

Il docente coordinatore di classe dovrà verificare la presenza delle firme richieste.




IL DIRIGENTE SCOLASTICO




(Prof. Luigi Neri)

Si allegano:

  1. Modello di esonero per merito delle Tasse Ministerial, solo per le classi 4^ e 5^ (Allegato 1)

  2. Modulo scelta di avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della Religione Cattolica (Allegato 2)

  3. Informativa del Dirigente Scolastico.

(Allegato 1)


Al Dirigente Scolastico del

LICEO TORRICELLI-BALLARDINI FAENZA


__l__ sottoscritto__ _____________________________________genitore dell’alunn_______

_________________________________________frequentante la classe_________sez._____



  • visto l’esito positivo riportato, alla data odierna, nelle singole discipline studiate dal________ propri____ figli____;

  • considerato che al termine dell’anno scolastico presumibilmente conseguirà la media degli 8/10 nello scrutinio finale;

chiede

di essere esonerato dal pagamento della tassa governativa di Euro 15,13 fino alla chiusura del secondo quadrimestre; si impegna nell’eventualità non fosse raggiunta tale media, ad eseguire il versamento di pari importo sul c/c postale n. 1016, entro la data del 3 luglio 2016

(Allegato 2)
MODULO PER L’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI SCEGLIERE SE AVVALERSI O NON AVVALERSI DELL’INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA

L’ALUNNO/A

Premesso che lo Stato assicura l’Insegnamento della religione cattolica nelle scuole di ogni ordine e grado in conformità all’accordo che apporta modifiche al Concordato Lateranense (art.9.2) il presente modulo costituisce richiesta dell’autorità scolastica in ordine all’esercizio del diritto di scegliere se avvalersi o non avvalersi della religione cattolica. La scelta operata all’atto dell’iscrizione ha effetto per l’intero anno scolastico cui si riferisce e per i successivi anni di corso nei casi in cui sia prevista l’iscrizione d’ufficio, compresi quindi gli istituti comprensivi, fermo restando, anche nella modalità di applicazione, il diritto di scegliere ogni anno se avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica.


  • Scelta di avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica □




  • Scelta di non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica □

(la scelta si esercita contrassegnando la voce che interessa)

Firma: ___________________________________________________________________

(*)Genitore o chi esercita la potestà per gli alunni delle scuole materne, elementari e medie (se minorenni)

(*)Studente (se maggiorenne o comunque frequentante un istituto secondario superiore)


Data,____________________________________

Art.9 n.2 dell’accordo, con protocollo addizionale, tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede firmato il 18 febbraio 1884, ratificato con la legge 25 marzo 1985, n.121, che apporta modificazioni al Concordato Lateranense dell’11 febbraio 1929:

La repubblica Italiana, riconoscendo il valore della cultura religiosa e tenendo conto che i principi del cattolicesimo fanno parte del patrimonio storico del popolo italiano, continuerà ad assicurare, nel quadro delle finalità della scuola l’insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche non universitarie di ogni ordine e grado.

Nel rispetto della libertà di coscienza e della responsabilità educativa dei genitori, è garantito a ciascuno il diritto di scegliere se avvalersi o non avvalersi di detto insegnamento. All’atto dell’iscrizione gli studenti e i loro genitori eserciteranno tale diritto, su richiesta dell’autorità scolastica, senza che la loro scelta possa dar luogo ad alcuna forma di discriminazione”.

Nel caso in cui non si avvale dell’insegnamento della religione cattolica il sottoscritto chiede:

Scelte degli alunni che non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica.

(La scelta operata ha effetto per l’intero anno scolastico)
A) ATTIVITA’ DIDATTICHE E FORMATIVE □

B) ATTIVITA’ DI STUDIO E/O RICERCA INDIVIDUALI CON ASSISTENZA DI PERSONALE DOCENTE □


C) LIBERA ATTIVITA’ DI STUDIO E/O RICERCA INDIVIDUALI SENZA ASSISTENZA DI PERSONALE □

DOCENTE (solo per gli studenti di istruzione secondaria di secondo grado)

D) NON FREQUENZA DELLA SCUOLA NELLE ORE DI INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA □

(La scelta si esercita contrassegnando una voce)

Firma: __________________________________________________________________________

Studente


Controfirma del genitore, o di chi esercita la potestà genitoriale, dell’alunno minorenne frequentante un istituto di istruzione secondaria di II grado che abbia effettuato la scelta di cui al punto D.

Data__________________________________________


N.B. I dati rilasciati sono utilizzati dalla scuola nel rispetto delle norme sulla privacy, di cui al Regolamento definito con D.M. 7/12/2006, n. 305

(Allegato 3)



LICEO FAENZA

Artistico, Classico, Linguistico, Scientifico, Scientifico Scienze Applicate, Scienze Umane

Codice meccanografico RAPC04000C – Codice fiscale 90033390395

Sede Centrale e Indirizzo Scientifico: Via S. Maria deIl’Angelo, 48 -- 48018 Faenza

Tel. Segreteria 0546/21740 -- Fax 0546/25288 -- Tel. Presidenza 0546I28652

Posta elettronica certificata: rapc04000c@pec.istruzione.it

Sede Indirizzo Classico: Via S. Maria dell’Angelo, 1 -- 48018 Faenza -- Tel. 0546/23849

Sede Indirizzo Linguistico: Via Pascoli, 4 -- 48018 Faenza -- Tel. 0546/662611

Sede Indirizzi Artistico e Scienze Umane: Corso Baccarini, 17 -- 48018 Faenza -- Tel. 0546/21091

Informativa sul versamento del contributo scolastico a.s. 2016/20107
Per quanto attiene al contributo volontario, richiesto alle famiglie nella misura di euro 110, si fa presente quanto segue.
Il contributo di cui sopra ha carattere volontario. Ne segue che, qualora non sia versato, la scuola non potrà in alcun modo esigerlo, né, ovviamente, potrà applicare sanzioni di alcun genere.
Conviene tuttavia precisare che le erogazioni da parte delle famiglie, sebbene non obbligatorie, sono di importanza vitale per la comunità scolastica e per il servizio che essa offre. Qualora, pertanto, tali contributi non fossero percepiti, ne risentirebbero notevolmente varie attività che finora hanno contraddistinto il nostro istituto, e non sarebbe, inoltre, possibile procedere a molti degli acquisti relativi ai laboratori.
Ciò premesso, si invitano i genitori a versare, come di consueto, il contributo nella misura richiesta. In ogni caso, dovrà essere obbligatoriamente versata la somma di euro 10, corrispondente al premio previsto per l’assicurazione relativa a infortuni e RC.
Si ringrazia fin da ora per la disponibilità e ci si impegna a rendicontare in maniera trasparente circa l’impiego delle risorse così acquisite.
Ringraziamo e porgiamo, con l’occasione, i più cordiali saluti.


IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Luigi Neri




Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©kagiz.org 2016
rəhbərliyinə müraciət